.
Annunci online

  uomosenzaqualita [ uno spartiacque tra il mondo scientifico e quello letterario ]
         






ASSOCIAZIONE STUDENTESCA:







LISTA CIVICA:






HEY!!! IO ESISTO! O FORSE NO?







TUTTI A SCUOLA!!!







CERCASI CONTRAPPESO PER EQUILIBRARE LA MIA VITA (SPERANDO NON SIA UN'UTOPIA)






IL VERO DOSTOEVSKIJ AL CINEMA!






LA MIA ATTRICE PREFERITA: JULIETTE BINOCHE





A MANO A MANO ... TIME (KIM KI DUK)



IO CHE VADO A LEZIONE




IO IN SESSIONE D'ESAME






22 febbraio 2009

VIVRE SA VIE (QUESTA E' LA MIA VITA)

Uno degli ultimi filmazzi che ho visto mi ha davvero colpito; si tratta di "Questa è la mia vita" (1962) di J.L.Godard, famoso regista francese promotore della nouvelle vague (come non citare, "Fino all'ultimo respiro"). In particolar modo uno dei numerosi dialoghi del film mi ha piacevolmente sorpreso per la sua semplicità e profondità allo stesso tempo. Ve lo propongo qui di seguito, con allegato il trailer del film (tanto per dare un'idea, una prospettiva visiva).

DIALOGO (monologo della protagonista):

Nanà: Credo che siamo responsabili delle nostre azioni.
Alzo la mano, sono responsabile.
Giro la testa a destra, sono responsabile.
Sono infelice, sono responsabile.
Fumo una sigaretta, sono responsabile.
Chiudo gli occhi, sono responsabile.
Dimentico di essere responsabile, ma lo sono.
No, è quello che ti dicevo prima; voler evadere (dalla vita) è un illusione.
In fondo tutto è bello. Basta interessarsi alle cose e trovarle belle.
Sì, in fondo le cose sono come sono e nient'altro.
Un volto è un volto.
Dei piatti sono dei piatti.
Gli uomini sono gli uomini.
E la vita è la vita.

  




29 ottobre 2008

KIM KI-DUK

Uno dei registi orientali che prediligo è il coreano Kim Ki-duk. L'approccio diretto con uno qualsiasi dei numerosi film d'autore del Nostro, spesso non è dei più semplici.
Non bisogna però scoraggiarsi perchè le sue opere hanno uno spessore da cui con un minimo di pazienza, ed abbandonando pretese di effetti speciali, esplosioni ed altre schifezze del cinema americano, si può attingere con enorme profitto.
Caratteristiche chiave sono la naturalezza e sincerità dei suoi film, in cui, al posto di dialoghi prolissi o che scadono nella retorica, viene proposto un cinema ricco di azioni e riflessioni, nel quale le parole sono davvero come pietre.
Le tematiche analizzate sono molto varie, anche se nei primi film il tema centrale è sicuramente quello della violenza.
Propongo alcuni video/trailer delle sue opere principali e di maggior successo.
Buona visione!









20 ottobre 2008

EMIR KUSTURICA FILM E MUSICA

Per chi fosse interessato, il 1 Novembre al PalaNet di Padova il celebre (2 palme d'oro) regista e musicista Emir Kusturica suonerà con la sua band, la "No smoking orchestra".

Il popolare gruppo musicale balcanico dalle sonorità punk-rock tzigane offrirà una frizzante e travolgente interpretazioni dei loro classici.







Sul palco da oltre 20 anni, la Band di Kusturi
ca rappresenta, assieme a quella di Goran Bregovic, il meglio della musica balcanica, sebbene l’evoluzione musicale compiuta da questi gruppi sia tale far divenire riduttiva questa definizione.









Colgo l'occasione per consigliare un film del Nostro, che secondo me è ottimo come approccio cinematografico al pluripremiato regista; sto parlando della tragi-commedia "Gatto nero, Gatto bianco".
 





Qui di seguito è presentato un "microfilm", ottimo sunto e spunto per il film





sfoglia     ottobre       
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom